Aperto il primo corridoio umanitario dalla Libia: arrivati in Italia 162 migranti con due voli militari

di Ebe Pierini

Sono arrivati nel pomeriggio a Pratica di Mare 111 migranti in condizioni di vulnerabilità e in grado di ottenere la protezione internazionale provenienti dai centri di accoglienza in Libia grazie all'accordo fra Italia, Libia, Onu e Cei. Un altro aereo è arrivato alle 20.15, con altri 51 migranti, per un totale di 162 persone. Il trasporto è stato effettuato dalle Forze Armate con due velivoli C-130J della 46^ Brigata Aerea dell’Aeronautica Militare e sotto il controllo del Comando Operativo di Vertice Interforze. L’attività è nata da un’iniziativa congiunta tra il Ministero degli Interni e la Conferenza Episcopale Italiana in stretta coordinazione con l’Alto Commissariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite. “Questo è un giorno storico, per la prima volta è stato aperto un corridoio umanitario dalla Libia verso l'Europa – ha dichiarato il ministro dell'Interno Marco Minniti che ha accolto sulla pista dell'aeroporto di Pratica di Mare il primo gruppo di migranti - Questo è un inizio e continueremo con l'Unhcr secondo il principio di combattere l'illegalità per costruire la legalità. Per la prima volta, ha ricordato il responsabile del Viminale, si è aperto un canale umanitario direttamente dalla Libia verso l'Europa e in questo caso verso l'Italia, per la stragrande maggioranza si tratta di donne e bambini. E' una prima volta storica perchè la Libia non aveva mai firmato la convenzione di Ginevra. Tuttavia, con la collaborazione del governo libico, che vorrei ringraziare, si è potuto aprire questo corridoio umanitario per accogliere donne e bambini che scappano dalla guerra, e che ora in Italia troveranno accoglienza e una mensa dove mangiare”. Minniti ha ringraziato il cardinale Bassetti, presidente Cei, e ha annunciato che si continuerà a lavorare per i corridoi umanitari. “Un'antivigilia del Natale bellissima a favore di creature innocenti – ha sottolineato il cardinale Bassetti - Senza l'impegno di Minniti l'operazione sarebbe stata impossibile”.
 
 
 
Sabato 23 Dicembre 2017, 08:50 - Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre, 21:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-12-24 20:14:48
prima li fanno venire in italia e poi non vogliono dare loro la cittadinanza Italiana ma usarli come schiavi liberi con paghe misere... I neri africani in America arrivarono cone le navi dei Corsari , 600 anni dopo con la nuova teconologia I neri dall Africa arrivano in Italia con l aereo ci vorrano ora 500 anni che questi nordafricani potranno avere la cittadinanza italiana , che potranno votare la storia come vedi si ripete
2017-12-24 00:27:54
che vergogna, addio Aida...
2017-12-23 20:14:32
Ovviamente il corridoio porta sempre alla stessa destinazione :l'italietta bananifera;il governo ignora di fatto 10 milioni di poveri,ignora i terremotati e cioè tutta quella massa di persone che ci sono ma non fanno notizia, non ispirano la lacrimuccia.Ma per la vetrina internazionale del corridoio si fanno in otto.Meno male che questa legislatura è terminata.Addirittura il ministro Orlando non vuole il carcere per chi è condannato a meno di 4 anni. In pratica stà dicendo che tutti i ladri non andranno in galera. E questo voleva prendere il posto di Renzi? E questi sarebbero a favore del popolo? Si del popolo dei mariuoli e dei delinquenti.
2017-12-23 16:08:05
Non solo quelli che arrivano clandestini, quelli che arrivano con le ong, quelli che arrivano per i fatti loro, mo pure quelli che arrivano in aereo. Tutti qua. Alla sinistra non gli bastano quelli che sono già arrivati?
2017-12-23 16:03:07
Partito Democratico: come i perdenti in guerra man mano che indietreggiano distruggono tutto quello che resta, lasciandoci solo macerie.

  • 977987503 2018-02-25
  • 707616502 2018-02-25
  • 266364501 2018-02-25
  • 456561500 2018-02-25
  • 449319499 2018-02-24
  • 155616498 2018-02-24
  • 55630497 2018-02-24
  • 142104496 2018-02-24
  • 83363495 2018-02-23
  • 749824494 2018-02-23
  • 416916493 2018-02-23
  • 224886492 2018-02-22
  • 759173491 2018-02-22
  • 809151490 2018-02-22
  • 403155489 2018-02-21
  • 913811488 2018-02-21
  • 252609487 2018-02-21
  • 322863486 2018-02-20
  • 239412485 2018-02-20
  • 472645484 2018-02-20